In questo sito potrebbero essere utilizzati cookie di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all'utilizzo di questi cookie. CHIUDI - LEGGI DI PIÙ
SEGUICI SU Panathlon FaceBook Panathlon YouTube Panathlon Twitter   LINGUA Versione italiana English version Version française
   
CERCA:
 

PANATHLON AREA 05 EMILIA ROMAGNA-MARCHE:

OrganigrammaSociStoriaRiunioniAttivitàLinkHome

QUESTA AREA FA PARTE DEL
DISTRETTO: NomeDistretto%>




 
PANATHLON AREA 05 EMILIA ROMAGNA-MARCHE

AREA NEWS


Regolamento di Area 

PANATHLON INTERNATIONALDISTRETTO ITALIA  

AREA 5 (Emilia – Romagna e Marche)

REGOLAMENTO DI AREA 

TITOLO I - L’AREA

Art. 1 -

Costituzione e sede

L’Area è costituita, secondo le deliberazioni del Consiglio Internazionale del P.I., dai Club  aventi sede nel territorio della regione Emilia-Romagna e Marche. E’ diretta da un Governatore, eletto dall’Assemblea dei Club dell’Area ed ha sede presso il Governatore in carica.

Art. 2 - 

Organi

Sono Organi dell’Area:

-         l’Assemblea;

-         il Governatore  di Area;

-         il Consiglio di Area;

-         Il Collegio dei Revisori Contabili dell’Area – C.R.C.;

-         il Collegio Arbitrale di Garanzia Statutaria dell’Area – C.G.S..

Art. 3 - 

Volontariato

Tutte le cariche ricoperte e le funzioni svolte sono a titolo di volontariato e non sono retribuite. Potranno essere rimborsate le sole spese preventivamente autorizzate. 

TITOLO II –

ASSEMBLEA E CONGRESSI DI AREA

Art. 4 - 

Assemblee e Congressi di Area

L’Assemblea di Area è composta dai Club dell’Area,rappresentati dai rispettivi Presidenti. In caso di impedimento del Presidente può partecipare un componente del Consiglio Direttivo del suo Club, delegato per iscritto dal Presidente. L’Assemblea di Area è convocata dal Governatore, previa comunicazione alla Segreteria Generale del Panathlon International e al Presidente del Distretto Italia:

a) in via ordinaria non elettiva, almeno una volta all’anno, nel primo bimestre di ogni anno, per l’esame della relazione morale e del rendiconto economico del Governatore, della relazione del C.R.C. e del rapporto programmatico relativo alle attività  dell’Area, nonché per l’esame di ulteriori argomenti riguardanti i Club, l’Area. il Distretto Italia e/o il Panathlon International; L’avviso di convocazione, contenente l’Ordine del Giorno nonché le relazioni e i documenti inerenti i punti iscritti all’Ordine del Giorno, sarà spedito, con mezzi elettronici o per posta, almeno venti giorni prima della data    dell’Assemblea;

b) in via ordinaria elettiva, con le stesse modalità di cui al punto a), entro il mese di febbraio dell’anno successivo a quello di scadenza del quadriennio per l’elezione del Governatore.Se il Governatore uscente è candidato, l’Assemblea sarà presieduta da un Presidente non candidato da eleggersi in apertura dei lavori per alzata di mano e a maggioranza semplice.In apertura dei lavori l’Assemblea elegge, per alzata di mano e a maggioranza semplice, un Vice Presidente, un Segretario ed una commissione di scrutinio, composta da tre membri.Al momento della votazione resteranno in sala solo gli aventi diritto al voto, oltre al Presidente, al Vice Presidente, al Segretario dell’Assemblea e agli scrutatori. La votazione è a scrutinio segreto, anche in presenza di una sola candidatura.

c) In via straordinaria, per la trattazione di temi e problemi urgenti relativi all’attività del territorio dell’Area oppure a seguito di motivata richiesta sottoscritta da almeno un terzo dei Club del territorio aventi diritto al voto e sempre con la modalità indicate al punto a) L’Assemblea straordinaria può essere convocata dal Governatore, secondo le modalità previste al punto a), con avviso spedito almeno trenta giorni prima.L’Assemblea d’Area è convocata, altresì, in caso di eccezionale gravità, ed in via straordinaria, dal Presidente del Panathlon International o dal Presidente del Distretto Italia, sentito il Governatore, per l’adozione di provvedimenti atti al ripristino delle piene funzionalità dell’Area.L’Assemblea è presieduta dal Governatore o, in caso di impedimento, da un suo componente da eleggersi in apertura dei lavori per alzata di mano e a maggioranza semplice, al quale compete anche la nomina della Commissione per la verifica dei poteri, composta di tre membri, per il controllo della legittimazione dei votanti, della validità delle deleghe e l’ammissione alle votazioni.All’Assemblea partecipa il Presidente del Panathlon International o un suo delegato con diritto di intervento (art. 31 del Regolamento del P.I.) e il Presidente del Distretto Italia o  un suo delegato Condizione imprescindibile per la partecipazione a tutte le Assemblee di Area è la regolarizzazione dei versamenti delle quote annuali pro-capite per l’affiliazione al P.I. certificati dalla Segreteria Generale, nonché dai versamenti dovuti al Distretto Italia  del contributo certificati dal Presidente del Distretto Italia nonché dai versamenti del contributo annuale al Governatore, certificati da quest’ultimo.Alle varie Assemblee possono altresì partecipare, con diritto di parola, i segretari dei Club,  i componenti del Collegio di Controllo Amministrativo Contabile e del Collegio Arbitrale e di Garanzia Statutaria.Le assemblee dovranno svolgersi, preferibilmente, in località sede di uno dei Club dell’Area.Per la validità delle Assemblee, ordinarie o straordinarie, in prima convocazione è necessaria la presenza della metà più uno dei Club dell’Area. In seconda convocazione, l’Assemblea è valida con qualsiasi numero di Club presenti o  rappresentati.L’Assemblea straordinaria che debba deliberare su proposte di modifica del Regolamento di Area si considera validamente costituita, sia in prima che in seconda convocazione, con la presenza di almeno i due terzi dei Club aventi diritto al voto.L’Assemblea delibera con votazione palese e con maggioranza dei due terzi dei votanti.

Art. 5 -  

Congressi e Convegni di Area

Il Governatore indice e presiede, possibilmente ogni due anni, e comunque almeno una  volta nel quadriennio, il Congresso di Area, da tenersi, preferibilmente, in località sede di  uno dei Club dell’Area ed in data concordata con il Distretto Italia e con la Segreteria Generale. Al Congresso di Area partecipano il Presidente Internazionale o un suo delegato, il Presidente del Distretto Italia o un suo delegato, i Presidenti  ed i soci di tutti i Club dell’Area.

      Il Congresso di Area ha la funzione di promuovere, rafforzare la conoscenza e l’amicizia tra i Panathleti dell’Area e di portare all’esame ed alla discussione temi di interesse panathletico, sportivo, sociale e culturale. La designazione della sede e dei temi da trattare avrà luogo entro i primi tre mesi dell’anno interessato, affinché il Congresso di Area possa avere svolgimento nel corso dello stesso anno. Il Convegno di Area, sempre indetto e presieduto dal Governatore, deve avvenire con cadenza annuale o al massimo biennale.      Ha carattere informativo e divulgativo e riguarda temi di interesse sportivo, sociale e culturale. Al Convegno partecipano il Presidente Internazionale o suo delegato, il Presidente del Distretto Italia o suo delegato, i Presidenti  ed i soci di tutti i Club dell’Area. 

TITOLO III –

IL GOVERNATORE

Art. 6 –

Requisiti e durata     

Il Governatore preposto all’Area 5 del Distretto Italia è eletto dall’Assemblea di Area. Il candidato deve avere ricoperto la carica di Presidente di Club ed avere, almeno  3 anni di anzianità di appartenenza al Panathlon International.  Dura in carica quattro anni con decorrenza dal 1° marzo del 1° anno dell’incarico e non è rieleggibile. L’eventuale avvicendamento nella carica durante il periodo così come la creazione di una nuova area costituita nel periodo non comporta proroga della scadenza del Governatore ma ne rende possibile la rielezione.  La carica è incompatibile con qualsiasi altra carica elettiva centrale e con altre cariche  tranne quelle onorarie, salvo eccezioni espressamente previste dal Panathlon International. 

Art. 7 –

Elezione del Governatore

L’Elezione del Governatore è effettuata dall’Assemblea Elettiva dell’Area, da tenersi entro il mese di febbraio successivo alla scadenza del mandato del Governatore. Ad essa partecipano, con diritto di voto, i Presidenti dei Club dell’Area, o i loro Delegati, scelti esclusivamente  fra i componenti del rispettivo Consiglio Direttivo, in regola con il versamento delle quote di affiliazione al P.I. del versamento al Distretto Italia e del contributo al Governatore.Almeno sessanta giorni prima dell’Assemblea Elettiva il Governatore uscente invita i Club di Area a formulare, entro 20 giorni, proposte di candidature. Ogni Club potrà presentare una sola candidatura al Governatore che informerà subito la Segreteria Generale, il Presidente del Distretto Italia ed i Club dell’Area, inviando anche i curricula dei candidati in possesso dei requisiti previsti dal Regolamento del P.I. che gli saranno stati inviati in allegato alle proposte dei Club.Il Governatore allega alla lettera di convocazione dell’Assemblea elettiva l’elenco dei candidati con i relativi curricula.Il candidato che consegue il maggior numero di voti è proclamato Governatore del l’Area. Nel caso di parità di voti si procede al ballottaggio; in caso di ulteriore parità prevarrà il candidato con la maggior anzianità di iscrizione al P.I.Dell’esito dell’elezione deve essere data comunicazione alla Segreteria Generale e al Presidente del Distretto Italia entro 10 (dieci) giorni a cura del Presidente dell’Assemblea Elettiva.

Art. 8 -

Funzioni e compiti     

Il Governatore entra in carica il 1° marzo del primo anno del quadriennio del mandato. Egli rappresenta i Club dell’Area 5 per quanto attiene il collegamento e l’armonizzazione delle attività dei Club e dell’Area con gli indirizzi e le iniziative del  Distretto Italia, del Consiglio Internazionale, del Comitato di Presidenza e del Presidente Internazionale. Rappresenta i Club dell’Area 5 presso le Pubbliche Autorità del territorio dell’Area coordinando le attività dei Club e le iniziative comuni, ferme restando le prerogative del Presidente Internazionale e dei Consiglieri Internazionali, nonché del Presidente del Distretto Italia.  Il Governatore, nell’ambito delle sue funzioni:

a)     redige annualmente un rapporto sull’attività dei Club e lo trasmette alla Segreteria Generale del P.I. e al Presidente del Distretto Italia;

b)     convoca e presiede l’Assemblea di Area e ne trasmette il verbale alla Segretaria Generale;

c)      organizza e presiede i Congressi ed i Convegni d’ Area e trasmette gli atti e le risoluzioni finali alla Segreteria Generale;

d)     orienta ed assiste i Club attraverso visite periodiche e riunioni con i Consigli Direttivi;

e)     sottopone, annualmente, all’Assemblea Ordinaria dell’Area la relazione morale, il rendiconto economico finanziario e patrimoniale ed il rapporto programmatico dell’attività annuale dell’Area, trasmettendone copia alla Segreteria Generale del P.I.;

f)        interviene sollecitamente presso i Club nel caso di omissioni, azioni o comportamenti non rispondenti ai doveri associativi, dandone immediata comunicazione alla Segreteria Generale del P.I.;

g)     nomina un Vice Governatore che svolge le funzioni del Governatore in caso di sua assenza o impedimento;

h)      può avvalersi della collaborazione e consulenza di Panathleti dell’Area;

i)    può costituire Commissioni o Gruppi di lavoro;

l)  trasmette il proprio parere congiuntamente, al Presidente del Distretto Italia, alla Segreteria Generale del P.I. per l’autorizzazione alla costituzione di nuovi Club ex artt. 2 e 3 del Regolamento del Panathlon International;

m) esprime il proprio parere sul provvedimento di scioglimento di Consigli Direttivi dei  Club dell’Area proposto dal Presidente Internazionale ai sensi dell’art.  35.2.2 del Regolamento;     

n)   verifica la regolarità degli adempimenti statutari, amministrativi e regolamentari dei Club al fine di proporre agli Organi Internazionali i conseguenti provvedimenti;

o)  informa i Club sulle decisioni adottate dal Consiglio Internazionale desunte dalla comunicazione dei relativi verbali trasmessi dalla Segreteria Generale e che si ritengono di specifico interesse formativo, organizzativo ed operativo per l’attività gestionale.

Art. 9 -

Finanziamento

Per le spese necessarie alla gestione dell’Area, relativamente allo svolgimento delle attività statutarie e regolamentari, il Governatore potrà disporre delle seguenti entrate:- contributo annuo a carico di ciascun Club rapportato al numero dei soci iscritti nel Club alla data del 1° gennaio di ogni anno, nella misura stabilita dall’Assemblea dell’Area;- eventuali contributi del Panathlon International e/o del Distretto Italia;- eventuali contributi elargiti da terzi e/o sponsorizzazioni.

Art. 10 –

Seminari dei Presidenti, Segretari e Tesorieri di Club

Il Governatore è tenuto ad organizzare, con cadenza almeno biennale, seminari di formazione e di aggiornamento per Presidenti, Segretari e Tesorieri dei Club. Il Seminario avrà luogo, preferibilmente, in una località sede di Club dell’Area. Il Presidente di Club potrà essere sostituito, in caso di suo impedimento, da un componente del Consiglio Direttivo del proprio Club, mentre il Segretario ed il Tesoriere potranno essere sostituiti da altri soci del suo Club. Il Seminario sarà coordinato dal Governatore o dal Vice Governatore, con l’assistenza tecnica della Segreteria Generale del Panathlon International.Saranno trattati temi di cultura generale panathletica, temi organizzativi e logistici di gestione di un club, temi inerenti ai rapporti interni con i soci, ed esterni all’Area e alla Segreteria Generale.

Art. 11 –

Commissioni e Gruppi di lavoro

Il Governatore può istituire Commissioni e Gruppi di Lavoro su temi proposti dal Panathlon International o su specifici argomenti relativi alle attività programmatiche ed organizzative o alle iniziative culturali dell’Area, scegliendo i componenti tra i Soci dei Club.Le Commissioni e i Gruppi possono essere temporanei o permanenti; nel primo caso, cessano al termine dell’incarico loro affidato, mentre nel secondo, con la cessazione in carica del Governatore che li ha istituiti, ovvero nel caso in cui il Governatore ne deliberi lo scioglimento.

Art. 12 –

Cessazione dalla carica

Il Governatore, oltre che per scadenza del mandato, cessa dalla propria carica per:

a)   dimissioni;

b)   sopravvenuta incompatibilità con altra carica elettiva panathletica conferitagli nel corso del suo mandato e da lui accettata;

c)   assenza o impedimenti definitivi;

d)   decadenza deliberata dal Consiglio di Presidenza del P.I. per gravi inadempienze e/o violazione degli obblighi statutari e regolamentari;

e)   mancata approvazione, da parte dell’Assemblea di Area, della relazione morale o del rendiconto economico,  finanziario e patrimoniale e del rapporto  programmatico.Nei casi previsti alle lettere a) ed e), il Governatore ne dà immediata comunicazione scritta ai Club dell’Area e alla Segreteria Generale. Il Governatore resta in carica per l’ordinaria amministrazione, fino allo svolgimento dell’assemblea straordinaria volta all’elezione del nuovo Governatore e che dovrà essere convocata dal Governatore uscente entro 30 (trenta) giorni dal verificarsi degli eventi di cui alle citate lettere a) ed e), con le modalità previste dall’art. 3 del presente Regolamento. L’Assemblea di Area dovrà aver luogo nei successivi 30 (trenta) giorni.Nei casi di cui alle lettere b) e c) assume le funzioni di Governatore il Vice Governatorecui spetta l’ordinaria amministrazione sino allo svolgimento dell’AssembleaStraordinaria per l’elezione del nuovo Governatore, negli stessi termini e modalitàpreviste dal presente Regolamento. Nel caso di cui alla lettera d) spetta al Presidente Internazionale dare corso alleprocedure necessarie per l’elezione di un nuovo Governatore di Area.   

TITOLO IV –

CONSIGLIO DI AREA

Art. 13

Consiglio di Area

Viene costituito un Organo denominato “Consiglio di Area” a supporto del Governatore e dallo stesso nominato. E’ composto dal Governatore che lo presiede, da un Vice Governatore, da un Segretario e da un Tesoriere. Le funzioni di Segretario e Tesoriere possono essere affidate ad un’unica persona.Il Consiglio di Area viene convocato dal Governatore e si riunisce a seconda delle necessità.Le funzioni del Consiglio di Area sono:

a)     esprimere parere, non vincolante, al Governatore, sulle questioni che il Governatore  stesso sottopone;

b)     coadiuvare il Governatore nella gestione dell’Area.I componenti del Consiglio di Area partecipano, senza diritto di voto, alle Assemblee di Area.Il Vice Governatore sostituisce il Governatore in caso di Sua assenza o impedimentoIl Governatore può revocare, in qualsiasi momento, la nomina ai componenti del Consiglio di Area.Il Consiglio di Area decade con la cessazione dalla carica del Governatore. 

TITOLO V –

COLLEGIO DEI REVISORI CONTABILI DI AREA (C.R.C.)

Art. 14 –

Collegio di Revisori Contabili di Area (C.R.C.)

Il Collegio dei Revisori Contabili di Area è composto da tre membri effettivi e due supplenti eletti dall’Assemblea elettiva del Governatore con le medesime modalità di elezione del Governatore.I compiti sono quelli previsti dall’art. 22 del Regolamento del P.I..    

TITOLO VI –

COLLEGIO ARBITRALE DI GARANZIA STATUTARIA DI AREA – C.G.S. -

Art. 15 –

Collegio Arbitrale di Garanzia Statutaria di Area (C.G.S.)

Il Collegio Arbitrale di Garanzia Statutaria di Area è composto da tre componenti effettivi e da due supplenti eletti dall’Assemblea elettiva del Governatore con le medesime modalità di elezione del Governatore.I compiti sono quelli previsti dagli artt. 23-34 e 35 del Regolamento del P.I.. 

TITOLO VII –

CLUB DI AREA

Art. 16 –

Club di Area

Tutta la materia relativa all’elezione degli Organi, del Presidente, del Consiglio Direttivo, del Collegio dei Revisori Contabili, del Collegio di Garanzia Statutaria dei Club  nonché alle modalità di votazione e di scioglimento dei Club, è di pertinenza del Club che la disciplina in conformità con lo Statuto ed il Regolamento del P.I., coi pronunciamenti e con le Deliberazioni del Consiglio Internazionale, del Comitato di Presidenza del P.I., del Distretto Italia e delle Istruzioni e Circolari eventualmente emanate in materia dalla Segreteria Generale del P.I..

Art. 17 –

Rapporti con il Governatore di Area

I Club sono tenuti ad inviare al Governatore entro 20 (venti) giorni del mese successivotutte le informazioni attinenti a:

·        variazione dei soci;

·        variazione della composizione degli organi dirigenziali utilizzando il modello del rapporto mensile;

·        resoconti sull’attività svolta nel mese precedente;

·         riunioni conviviali e relazioni svolte su temi istituzionali.Saranno anche tenuti a dare preventiva notizia al Governatore su tutta l’attività programmata e di imminente realizzazione.Per le attività sociali che avvengano fuori dell’ambito del proprio territorio e a livello di Area i Club sono tenuti a chiedere preventiva autorizzazione al Governatore e a darne preventiva notizia agli altri Club territorialmente competenti. I Club dovranno dare al Governatore tempestiva comunicazione della convocazione, per qualsiasi motivo, dell’Assemblea Straordinaria del Club.I Club dovranno inviare al Governatore la relazione morale-finanziaria annuale, unitamente al verbale dell’assemblea dei soci.

Art. 18 –

Gestione Straordinaria di un Club

Nel caso di scioglimento del Consiglio Direttivo di un Club il Governatore (o un suo delegato) può compiere, durante la gestione straordinaria, solamente gli atti di ordinaria amministrazione coadiuvato, se del caso, da soci del Club medesimo.Nei termini di tre mesi (con eccezionale proroga di altre tre), dovrà convocare l’Assemblea del Club per l’elezione del Presidente e del Consiglio Direttivo e degli altri organi previsti. 

TITOLO VIII –

DISPOSIZIONI FINALI

Art. 19 –

Sistema di garanzie e procedure

I ricorsi sono disciplinati dal titolo VI del Regolamento del P.I..

Art. 20 –

Modifiche del Regolamento di Area

Eventuali proposte di modifica al presente Regolamento potranno essere presentate all’Assemblea di Area dal Governatore o dalla metà più uno dei Club, sempre tramite il Governatore.Tali modifiche dovranno essere comunicate a tutti i Club dell’Area,in allegato all’avviso di convocazione, almeno 30 giorni  prima dello svolgimento della  Assemblea Straordinaria  d’Area e dovranno essere accompagnate da motivata relazione.Le modifiche saranno approvate (fatto salvo il successivo pronunciamento  degli Organi Centrali del P.I.) se riporteranno la maggioranza dei due terzi dei votanti.   

Art. 21 –

Entrata di vigore del Regolamento di Area

Il presente Regolamento, approvato dall’Assemblea di Area 5 del 25 settembre 2009, entrerà in vigore il giorno successivo alla data in cui sarà dichiarato esecutivo dal Comitato di Presidenza del P.I.                  





09/12/2009

 

 





 
Forum Internazionale "La Carta dei Doveri del Genitore nello sport" Reggio Emilia 8 aprile 2017
 
XII Congresso Panamericano - Recife 26-28 ottobre 2017
 
 

View Panathlon stats
   
Indirizzo email:
Password:

Codice Fiscale: 80045290105 - Partita IVA: 02009860996
Disclaimer - Copyright Panathlon International 2013 - All Rights Reserved - Powered by SEF